10 tratti paradossali di persone creative

Recentemente, ti abbiamo rivelato 7 segreti creativi di Leonadro da Vinci. Secondo Michael Ghelb, tutti possono essere creativi e, senza reinventare la ruota, creare qualcosa di nuovo e interessante.

Oggi parleremo della natura delle persone creative. Questo problema è stato studiato dal professore di psicologia Mihai Ciksentmihaii (Mihaly Csikszentmihalyi). Questo è uno degli esperti più rinomati nel campo della psicologia del business, noto principalmente per la teoria del flusso. Chikzentmiehai è l'autore di numerosi bestseller, tra cui il libro Creativity: Life and Work of 91 Famous People (Creatività: Il lavoro delle vite di 91 Eminent People, 1996). In esso, descrive 10 caratteristiche paradossali inerenti alle personalità creative, che è riuscito a rivelare durante 30 anni del suo lavoro.

Vuoi sapere cosa distingue il creatore dall'abitante? Quindi benvenuto sotto cat.

1. Forte, ma non addestrato

Una persona creativa ha molta energia fisica, ma, sfortunatamente, è un po 'consumata. Dopotutto, il lavoro del creatore è, prima di tutto, il lavoro del suo cervello. La concentrazione esclusivamente sul lavoro intellettuale porta al fatto che un corpo sano appare debole. Ecco perché è importante mantenere un equilibrio tra mente e corpo.

2. Intelligente, ma ingenuo

Mihai Chikszentmihaii riconosce che le persone creative sono intelligenti, si distinguono per la flessibilità e l'originalità del pensiero, la capacità di ascoltare diversi punti di vista. Ma quasi tutti credono ingenuamente che la creatività possa essere misurata con test creativi, ma può essere sviluppata in seminari specializzati.

3. Giocoso, ma altruista

Le persone creative amano rilassarsi. Come si suol dire, nulla di edonistico è estraneo a loro. Ma quando si tratta della "nascita" di un nuovo progetto, sono in grado di lavorare come ossessioni. Ad esempio, l'artista italiano Paolo Uchchello, nello sviluppare la sua famosa "teoria prospettica", non ha dormito tutta la notte e ha camminato da un angolo all'altro.

Cikszentmihayi osserva che la maggior parte dei creatori lavorano fino a tarda notte e nulla può fermarli.

4. Sognatori, ma realisti

Questo è un mistero di persone creative. Sono grandi inventori, possono inventare qualsiasi cosa, ma la maggior parte di loro guarda la vita in modo abbastanza realistico. Apparentemente, William Ward aveva ragione, dicendo che il pessimista si lamenta del vento, le ottimiste speranze di un cambiamento del tempo, e il realista imposta le vele.

5. Estroversi, ma chiusi

Abbiamo usato per dividere le persone in estroversi e introversi. Si ritiene che i primi siano socievoli, facilmente convergono con le persone, posseggono carisma, ecc. E questi ultimi, al contrario, vivono nel loro mondo interiore, dove solo gli "eletti" sono autorizzati ad andare.

Ma, secondo le osservazioni di иксikszentmihaji, persone veramente creative combinano entrambe queste caratteristiche. In pubblico, sono l'anima dell'azienda, e nella cerchia dei propri cari sono silenziosi e laconici.

6. Timido ma fiero

Le persone creative sono in genere molto modeste. Non si aspettano lodi - il processo per crearne uno nuovo è importante per loro. Tuttavia, non permetteranno a nessuno di scendere e non permetteranno loro di degradare la propria dignità.

7. Maschile ma femminile

Mihai Chikszentmihayi sostiene che le persone creative spesso non corrispondono ai loro ruoli di genere. Quindi, i creatori di ragazze sono spesso di mente dura, e gli uomini, al contrario, sono sensuali e sentimentali.

8. Ribelli, ma conservatori

Cos'è la creatività? Vero - creare qualcosa di nuovo. A questo proposito, le persone creative sono spesso considerate degli insorti, perché le loro idee vanno oltre il solito. Ma allo stesso tempo, molti di loro trovano difficile separarsi dalle loro abitudini ossificate, cambiare ruolo e così via.

9. Passionale, ma obiettivo.

Tutte le persone creative sono appassionatamente innamorate del loro lavoro. Sembrerebbe che la passione dovrebbe stupire, ma le persone veramente creative guardano sempre obiettivamente a ciò che fanno.

Cikszentmihaji sottolinea che la persona creativa deve percepire adeguatamente la critica, oltre a separare il suo io dal suo lavoro.

10. Aperto ma felice

Uno dei segreti creativi di Leonardo da Vinci era la "nitidezza dei sentimenti". I creatori sono sempre aperti alla percezione di nuovi eventi, anche se causano loro dolore. Allo stesso tempo, queste sono persone felici armoniose internamente, in quanto sono in grado di godersi il processo creativo stesso.

Come puoi vedere, le persone creative sono davvero piene di contraddizioni. Ma come dice Mihai Chikszentmihai, sono proprio questi paradossi che li aiutano ad adattarsi in quasi tutte le situazioni, adattando tutto intorno per raggiungere i loro obiettivi.

E quali caratteristiche paradossali delle persone creative conosci?

Immagine: alphaspirit / Shutterstock.com
<

Messaggi Popolari