La vita nel flusso: dentro e oltre il possibile

<

Se hai mai perso il pranzo a causa di una discussione interessante, o se sei stato così coinvolto nel progetto corrente che tutto il resto era da qualche parte lontano, allora sai cos'è un "flusso". Il tempo non esiste più, l'individualità si dissolve, la coscienza e l'attività si fondono in una sola. I ricercatori lo definiscono come uno stato in cui ci sentiamo meglio e lavoriamo al massimo delle nostre capacità, ma come possiamo realizzare tale stato a piacimento?

Nello stato di "flusso", qualsiasi soluzione facilmente, senza intoppi e senza intoppi porta a un'altra soluzione. Risolvere i problemi è veloce, sono semplicemente spazzati via da un flusso di lavoro finale.

Senza uno stato di flusso, senza questa maggiore concentrazione, non ci sarebbe progresso personale. Questo stato è la base per andare avanti. Danny Way, leggenda skateboard

Stream e atleti

150 anni di ricerca hanno confermato la dichiarazione di Danny Way. Ad esempio, uno studio di 10 anni di McKinsey ha rilevato che i funzionari hanno agito cinque volte più correttamente nello stato di flusso.

Negli studi militari statunitensi, i cecchini in uno stato di flusso hanno studiato 2-5 volte in modo più efficiente e rapido rispetto all'ordinario. Le abilità creative in questo stato aumentano di 7 volte. La lista continua.

Sembra allettante, ma c'è un problema: nonostante il fatto che il flusso sia uno degli stati più desiderabili al mondo, è anche il più elusivo. I ricercatori trascorrono decine di anni alla ricerca di modi per replicare l'esperienza del flusso.

Per un solo gruppo di persone, questo stato non è un incidente. Questi sono atleti. In effetti, hanno imparato così bene a usare il "flusso" che negli ultimi 25 anni i confini delle capacità umane nello sport si sono espansi significativamente.

I surfisti prendono un'onda di 100 metri, gli snowboarder fanno acrobazie incredibili, e gli scalatori prendono d'assalto i pendii ripidi senza alcuna assicurazione, in generale, fanno ciò che nessuno potrebbe sembrare in grado di fare.

Mai prima d'ora la gente è stata in grado di raggiungere tali altezze, e quindi sorge la domanda: perché è diventato possibile ora?
E la risposta è semplice. In tutti gli altri tipi di attività, lo stato del flusso è fugace e sfuggente, ma negli sport estremi è un must.

Questa condizione è l'unica cosa che aiuta gli atleti a sopravvivere in montagna, sulle onde giganti e nei fiumi turbolenti. Quando espandi i limiti delle capacità umane, la scelta è chiara: cadere nel flusso o morire.
Se gli atleti possono usare questo stato per i loro risultati, allora tutte le altre persone possono farlo. E qui ci sono i metodi per farlo.

Come hackerare lo stato di "flusso"

Lo stato di "flusso" ha i propri trigger, cioè le cause dell'evento. In generale, ci sono 12 motivi, che si dividono in quattro categorie:

  • psicologico
  • fattori ambientali
  • sociale
  • creativo

Di seguito li consideriamo tutti, ma prima devi dire due cose importanti.
Innanzitutto, la condizione del flusso si verifica dopo la concentrazione, è uno stato di immersione completa . Quindi, in tutti i 12 trigger ci sono modi per aumentare l'attenzione.

In secondo luogo, gli atleti sono così in grado di fluire in uno stato di flusso, perché hanno costruito le loro vite attorno ad esso . Le loro vite comprendono tutte e 12 le ragioni.

Sfondo ambientale

Questi prerequisiti, che possono anche essere definiti "trigger esterni", sono fattori ambientali che inducono una persona a immergersi ancora più in profondità.

Trigger numero 1 Grande valore

Quando sorge il pericolo nel nostro ambiente, non dovremmo costringerci a concentrarci su qualcosa: un alto livello di rischio lo fa per noi. Poiché il compito principale del corpo è sopravvivere, l'attività cerebrale è mirata alla scansione dello spazio circostante, identificando il pericolo e concentrandosi su di esso.

Infatti, il pericolo non deve minacciare la tua salute, può essere un rischio intellettuale, sociale, creativo o emotivo. Ad esempio, è sufficiente che una persona timida attraversi la stanza e saluti una ragazza carina per una situazione di pericolo.

Per entrare in uno stato di flusso, devi essere preparato al rischio. Se non lo leghi a un tipo specifico di attività, dobbiamo essere preparati al fatto che, in caso di fallimento, verremo disonorati, sembreremo stupidi e perderemo la nostra "faccia".

Trigger # 2 Ambiente saturo

L'ambiente saturo include novità, imprevedibilità e complessità.

Nella novità c'è un momento di pericolo e nuove opportunità, come, per esempio, i nostri antenati, avendo percepito un odore sconosciuto, non sapendo cosa significa: "devi correre" o "puoi mangiare". In ogni caso, tutta l'attenzione era rivolta a lui. Quindi trattiamo qualcosa di sconosciuto: è più facile focalizzare l'attenzione sui nuovi prodotti.

L'imprevedibilità significa che non sappiamo cosa accadrà dopo, e stiamo estremamente attenti a non mancarlo.

La complessità, quando molte informazioni arrivano allo stesso tempo, ci impone anche di massimizzare la concentrazione.

Gli sportivi estremi sono sempre esposti a questo innesco, perché la natura è piena di pericoli, è sempre nuova e imprevedibile.

Se non hai alcun interesse per gli sport estremi, la soluzione è semplice: cerca la complessità e la novità in qualsiasi attività commerciale. Cerca sempre di iniziare qualcosa di nuovo che ti sembra abbastanza difficile.

Trigger numero 3 Allenamento fisico

Il 50% delle nostre terminazioni nervose si trova sulle mani, i piedi e il viso. Abbiamo cinque sentimenti di base. Possiamo anche determinare la posizione del corpo nello spazio e mantenere l'equilibrio con l'aiuto dell'apparato vestibolare.

Gli sport estremi offrono una profonda immersione nel lavoro, e non solo con l'aiuto della coscienza. Ad esempio, quando un atleta zattera su un fiume turbolento, non solo la sua mente è coinvolta in questo processo, ma anche l'apparato vestibolare, che opera ad un ritmo accelerato. Come se il corpo stesso concentri l'attenzione su ciò che sta accadendo, e non solo sul cervello.

Se si desidera utilizzare questo trigger in circostanze normali, è necessario imparare a prestare attenzione a tutti i flussi nel proprio ambiente: la meditazione camminata insegna a utilizzare tutti i sensi per conoscere l'ambiente, l'allenamento per la propriocezione delle pompe dell'equilibrio e l'apparato vestibolare, yoga, tai chi e arti marziali aiuta a pompare tutto in una volta. E se ti piace sederti al computer, puoi usare i videogiochi Kinect di Xbox.

Trigger psicologico

I trigger psicologici o interni sono condizioni del nostro stato interno che causano uno stato di "flusso". Ci sono strategie psicologiche per mantenere l'attenzione sul momento presente.

Trigger numero 4 obiettivi chiari

Un obiettivo chiaro ci dice cosa cercare. Quando gli obiettivi sono chiari, non siamo distratti da ampie riflessioni, vale la pena di fare qualcosa o meno. Quindi, la concentrazione aumenta, la motivazione cresce e le informazioni estranee vengono filtrate.

Nella vita normale, questo innesco sembra una serie di piccoli obiettivi che portano a uno grande. Ad esempio, quando uno scrittore si concentra su tre paragrafi significativi o eventi importanti, invece di impostare un obiettivo per se stesso per completare il capitolo. Più attenzione ai piccoli compiti che riempiono il tuo ora.

Trigger # 5 risultati immediati

Gli obiettivi chiari ci danno un'idea di dove andare e risultati immediati ci dicono come fare meglio.
Se sappiamo come migliorare qualcosa in questo momento, la mente non sta cercando possibili miglioramenti e possiamo rimanere in uno stato di flusso.

Presta attenzione alle conseguenze delle tue azioni quotidiane. Il rapporto trimestrale non può essere definito un risultato immediato, quindi non aspettatevi analisi obbligatorie, prestate attenzione alle conseguenze immediate della vostra attività.

Ad esempio, i chirurghi migliorano molto velocemente le loro capacità professionali, anche immediatamente dopo la laurea. Perché? Hanno sempre risultati immediati: un pasticcio sul desktop e qualcuno muore. Questo è il risultato immediato.

Trigger # 6 Richiama l'Atteggiamento nelle Abilità

Concentrarsi sul compito è molto importante il giusto equilibrio tra la complessità del compito e la nostra capacità di eseguirlo.

Se il compito è troppo complicato, la persona è spaventata, se è troppo facile, allora è annoiato.

La linea sottile tra questi due stati è chiamata "canale di flusso". Questo è un compito abbastanza difficile da assorbire tutta la nostra attenzione, ma non abbastanza difficile da abbattere e farci prendere dal panico.

Trigger sociali

Esiste una versione social del flusso, nota come "flusso di gruppo". Può essere visto nelle competizioni di calcio, quando ogni giocatore in una squadra è nel momento giusto nel posto giusto, come se questo non fosse un gioco, ma un numero coreografico ben stabilito.

Se non stiamo parlando di sport, il flusso di gruppo si trova spesso nelle startup, quando tutta la squadra si muove insieme verso un unico obiettivo.

Quindi, come causare questo stato di flusso di gruppo? Per lui, anche i trigger psicologici sono importanti, come obiettivi chiari, risultati e il grado desiderato di complessità dei compiti.

Altrettanto importante è l'eguale partecipazione e un elemento di rischio (mentale, fisico, qualsiasi). Abbiamo già esaminato tutti questi fondamenti dello stato di cui sopra, e qui ci sono altri cinque fattori scatenanti sociali che devono essere spiegati.

Trigger # 7 Conoscenza

Ciò significa che un gruppo di persone nel "flusso" parla la stessa lingua, ha competenze professionali simili e la loro interazione si basa spesso sulla comprensione senza parole. Quindi nessuno dovrà essere distratto dal suo lavoro per una spiegazione.

Trigger # 8 Ego misto

Questo è qualcosa come l'umiltà, quando ogni membro della squadra è importante e necessario, e nessuno è al centro dell'attenzione, e tutti sono ugualmente coinvolti nel processo.

Trigger # 9 Senso di controllo e competenza

Un senso di controllo (la libertà di fare ciò che pensi sia necessario) deve essere combinato con la competenza (fai bene quello che fai). Questa è un'opportunità per fare la tua scelta e avere abbastanza esperienza e abilità per farlo bene.

Trigger # 10 Focused Hearing

Questo accade nel momento in cui sei completamente immerso nel presente. Si tratta di dialoghi non pianificati sull'essenza della questione, che chiariscono la situazione e sono percepiti dai partecipanti come qualcosa di più serio possibile.

Trigger # 11 "Rispondi sempre sì"

L'interazione dovrebbe basarsi più sull'unità che sugli argomenti. Lo scopo di questo è l'integrità, la comunanza e l'introduzione di innovazioni che provengono dalle idee e dalle azioni di ciascun partecipante.

Trigger creativi

Se guardi più attentamente alla creatività, si scopre che consiste nel riconoscimento (la capacità del cervello di riunire nuove idee) e il rischio (responsabilità e coraggio necessari per presentare le tue idee al mondo). Insieme, questi componenti innescano la reazione e il cervello si tuffa in profondità nello stato di flusso.

Trigger # 12 Creatività

Chiunque desideri più flusso nella vita dovrebbe pensare in modo creativo. Invece di accettare il problema nel solito modo, è necessario affrontarlo dall'altra parte. Scendi dal sentiero storto e applica l'immaginazione.
Gli studi dimostrano che un nuovo ambiente e una nuova esperienza spesso lanciano nuove idee, dal momento che una persona ha più opportunità di riconoscere nuove immagini e confrontarle. E questo è esattamente ciò che fanno gli atleti.

Il climber professionista, sciatore, fotografo e regista Jimmy Chin spiega:

"Quando le persone pensano alle avventure degli atleti, la prima cosa che ricordano è il rischio fisico. Ma per tutto il tempo ho lavorato con sportivi estremi, gruppi di subacquei o scalatori professionisti, ho capito qualcosa su di loro, e anche su me stesso. I grandi atleti non pensano ai grandi rischi. Voglio dire, a volte pensano, a volte no, ma il rischio fisico è il prodotto residuo degli sport estremi, e soprattutto il loro desiderio è il rischio creativo. Non farti ingannare dal pericolo. Nelle avventure sportive e nei risultati, tutta l'essenza sta nel lavoro " .

Prova ad applicare alcune delle basi dello stato di "flusso" o di più elementi contemporaneamente, e vedrai come cambierà la tua attività. È sempre molto difficile rimanere in esso, ma chiamarlo più spesso è abbastanza realistico.

E quanto spesso sei in uno stato di "flusso"?

Immagine: EpicStockMedia / Shutterstock.com
<

Messaggi Popolari