7 abilità di memorizzazione che ti renderanno più intelligenti

<

L'apprendimento è una delle più importanti abilità umane associate alla memoria e al processo di memorizzazione. Peter Brown, Henry Rödiger e Mark McDaniel parlano nel loro libro "Remember Everything" su come memorizzare correttamente le informazioni.

1. Richiama: esci dalla memoria

Le carte per la memorizzazione funzionano bene. Aiutano ad estrarre informazioni dalla memoria associata a ciò che è rappresentato sulla carta.

Questo metodo è così efficace, perché il richiamo rafforza percorsi neurali che sono legati a un particolare concetto. Ricordare è anche la base del test. Ecco perché gli esami a scuola dovrebbero essere non solo un modo per valutare le conoscenze degli studenti, ma anche uno strumento di apprendimento.

2. Comprensione: combinare nuove idee con vecchie conoscenze

"Quanto meglio potrai spiegare la connessione di nuovi dati con ciò che già conosci, tanto meglio imparerai nuove informazioni, tanto più facile sarà per te ricordarle in seguito", scrivono gli autori del libro.

Ad esempio, se stai cercando di capire quale sia il trasferimento di calore in una lezione di fisica, prova a connettere questo concetto con un'esperienza di vita. Ad esempio, puoi ricordare come le tue mani scaldano da una tazza di caffè caldo.

3. Interleaving: alternando diversi tipi di compiti

Sarà più facile per te studiare un argomento se passi da un argomento a un altro.

"L'interleaving di diversi tipi di compiti e conoscenze sviluppa la capacità di distinguere tra loro e evidenziare il terreno comune tra loro. Questo ti aiuterà più tardi nell'esame o nella vita reale, quando devi identificare la natura del problema per scegliere la soluzione giusta per esso ", spiegano gli autori del libro.

4. Generazione: troviamo la risposta, senza attendere i prompt

È molto più probabile che tu ricordi la risposta se vieni da solo, che se lo impari da qualcun altro.

Quando si tratta di imparare, prova a trovare da solo le risposte alle tue domande prima che inizi la lezione. Se si tratta di lavoro, provare a trovare le proprie soluzioni al problema prima di consultare il supervisore.

5. Riflessione: valutiamo cosa è successo

Prenditi qualche minuto per valutare come è andato l'incontro o come procede il progetto. Puoi pormi alcune domande, ad esempio: "Tutto è andato secondo i piani?", "Cosa può essere migliorato?".

I ricercatori della Harvard Business School hanno scoperto che solo 15 minuti alla fine della giornata lavorativa per registrare le loro osservazioni e osservazioni, aumentare la produttività del 23%. .

6. Trucchi mnemonici: usa trucchi per ricordare

Usiamo tali tecniche quando memorizziamo qualcosa con l'aiuto di abbreviazioni, filastrocche o immagini. Da soli, i mnemonici non sono uno strumento di apprendimento. Aiutano a creare mappe e grafici cognitivi che rendono più facile ricordare ciò che è stato appreso.

7. Calibrazione: riconosciamo i nostri punti deboli.

"La calibrazione è l'uso di uno strumento obiettivo per liberarsi delle illusioni e rendere il proprio giudizio conforme alla realtà", scrivono gli autori del libro.

Questo è un punto importante, perché diventiamo tutti vittime di illusioni cognitive. Siamo sicuri di aver capito qualcosa, ma in realtà non lo comprendiamo o non lo comprendiamo appieno. Per identificare i tuoi punti deboli, fai un quiz o chiedi ai colleghi di commentare il tuo lavoro.

<

Messaggi Popolari