10 errori standard che facciamo mentre lavoriamo con i muscoli addominali

La struttura standard dell'addestramento della forza in molte società sportive: riscaldamento, esercizi per le gambe (squat), esercizi per il petto e le braccia (flessioni e distensioni su panca in diverse varianti), esercizi per la schiena, esercizi per i glutei, una pressa e un intoppo sotto forma di stretching leggero. Le variazioni sul soggetto dipendono dall'orientamento dell'allenamento, ma quasi sempre gli esercizi di stampa vanno alla fine prima dell'allungamento. E vengono sempre dati con difficoltà, poiché di solito siamo molto stanchi. Non importa quanto abbiamo chiesto al nostro allenatore di spostare la stampa fino a metà dell'allenamento, non ha mai accettato. E ora capisco perché!

Inoltre è diventato chiaro perché è così importante per i corridori non ignorare gli allenamenti volti a rafforzare tutti gli altri muscoli del corpo, compresa la stampa. Per ottenere risultati elevati, il nostro corpo deve funzionare come un meccanismo coordinato e tutte le parti di questo meccanismo devono essere in buona forma. ;)

Errore numero 1. Ignorare esercizi complessi.

Farai un errore enorme se eseguirai costantemente solo esercizi di isolamento. Esercizi completi, come inclinazione, squat o panca, includono ogni centimetro del tuo corpo! Non dimenticare di includerli nel tuo programma di allenamento.

Errore numero 2. Esecuzione di esercizi per la stampa in primo luogo.

Gli esercizi per la stampa richiedono molta forza, quindi se li metti all'inizio di un allenamento, sarà molto difficile per te eseguire qualsiasi esercizio che includa una pressa, cioè gli stessi squat o tirare la pendenza. Ad esempio, durante lo squat, i muscoli addominali supportano la colonna vertebrale, quindi è consigliabile avvicinarsi a questo esercizio in uno stato appropriato. Quindi è meglio mettere un esercizio per la stampa alla fine dell'allenamento.

Errore numero 3. Mancanza di dieta

Se pensi che i cubetti appaiano esclusivamente a causa di un allenamento intensivo, ti sbagli profondamente! Dopo tutto, non c'è da stupirsi che dicano che la stampa è nata in cucina. Non solo devi sviluppare muscoli forti, ma anche ridurre la percentuale di grasso nel tuo corpo, quindi la tua stampa uscirà finalmente dall'ombra. ;)

Errore numero 4. Allineare un allenamento esclusivamente per i muscoli addominali.

Come accennato nel primo paragrafo, gli addominali funzionano non solo quando si eseguono esercizi mirati specificamente a questo muscolo. La stampa funziona durante molti altri esercizi, quindi se hai un allenamento completo con squat, flessioni e panche, allora 15 minuti sono più che sufficienti per la stampa.

Errore numero 5. Allenamento quotidiano

A volte "più spesso" non è affatto uguale a "migliore". La stampa, come qualsiasi muscolo del tuo corpo, ha bisogno di riposo e recupero. Se vuoi davvero ottenere un risultato significativo e non perdere la motivazione, concediti un po 'di riposo al tuo corpo. A proposito, alcune applicazioni sportive mostrano il tempo necessario per recuperare da determinati carichi.

Errore numero 6. Eseguire solo torsioni.

Ci sono un numero enorme di altri esercizi che funzionano non peggio, e talvolta persino meglio degli standard e di tali colpi di scena nativi. E il fatto che non sia possibile eseguire un numero elevato di ripetizioni non significa che gli esercizi non funzionino. Lavorano! Come funzionano! E più spesso li esegui, meglio otterrai.

Errore numero 7. Esercizio improprio

A causa del fatto che molti non controllano la correttezza dell'esercizio, ma lo fanno perché è più facile per loro, i risultati desiderati non vengono raggiunti e la motivazione svanisce. Ed è naturale! Chi vuole gemere, sudare e soffrire di dolori muscolari dopo l'esercizio fisico, se i cubi desiderati non sono apparsi? Affinché i muscoli corretti possano lavorare durante l'esercizio, è necessario monitorare costantemente te stesso e concentrarsi sui muscoli che lavorano con ogni ripetizione! Ad esempio, se non hai eseguito correttamente il classico sollevamento del corpo, la mattina successiva, invece dei tuoi muscoli addominali, avrai un collo dolorante e stanchezza alle articolazioni e ai fianchi dell'anca.

Errore numero 8. Ignorando i muscoli della parte bassa della schiena.

Naturalmente, la corteccia ha parti anteriori e laterali, ma ha anche una parte posteriore. Molti trascurano i muscoli nella parte bassa della schiena, ma non dimenticarli!

Errore numero 9. Ignorando i nuovi esercizi e la complessità del vecchio

I muscoli addominali obliqui, trasversali e anteriori, così come i muscoli della parte bassa della schiena, fanno parte della corteccia, ma sono completamente diversi e le loro fibre funzionano in tutte le direzioni. Pertanto, per un allenamento veramente efficace, è necessario modificare costantemente qualcosa, aggiungere nuovi esercizi e aumentare la complessità di quelli vecchi.

Errore numero 10. L'uso di dispositivi speciali dal negozio TV per pompare la stampa.

Credete seriamente che se mettete un paio di elettrodi sulla pancia, otterrete una stampa perfetta in un mese, come promesso nel video promozionale ?!

Quali muscoli addominali includono esercizi familiari

La routine di domani

<

Messaggi Popolari